15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://www.veronicadandrea.it 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Reddito di Cittadinanza? Qui non lo chiede nessuno

Rapido giro fra i CAF del capoluogo smentisce le immagini “apocalittiche” circolate negli ultimi giorni

Nessuna fila, nessun C.A.F. preso d’assalto per la compilazione del modulo del fantomatico e tanto pubblicizzato reddito di cittadinanza.

Patronati

CAF di Potenza

È quanto emerso da un’indagine da noi condotta nel capoluogo di regione.

Una notizia, quella delle file di tanti cittadini per la richiesta del sussidio di cittadinanza, pressoché errata che vede la sua infondatezza sicuramente qui a Potenza.

Il  reddito di cittadinanza, ipotizzato dal Movimento 5 Stelle e presentato in Parlamento nel 2013, prevede aiuti economici a cittadini e famiglie italiane considerate sotto la soglia di povertà.

Il reddito di cittadinanza, secondo il disegno di legge, spetterebbe a tutti i maggiorenni residenti in Italia e a famiglie in diverse modalità e in base a dei requisiti specifici.

<<Smentisco assolutamente le notizie e le voci post-elezioni che circolano sul web e su testate varie. Non ci è pervenuta alcuna richiesta riguardo al reddito di cittadinanza>>

dichiara Rocco Marsico, Direttore e Responsabile della sede provinciale dell’Enasco 50&ePiù

<<il nostro Istituto di Patronato e di Assistenza Sociale, fornisce assistenza per le pratiche previdenziali come pensioni, supplementi, indennizzi ed indennità ad un’utenza molto vasta, abbiamo migliaia di persone che si rivolgono a noi come Istituto ma mai nessuno ci ha fatto richiesta del reddito di cittadinanza>>.

Sulla stessa linea è la dichiarazione che abbiamo raccolto presso il Patronato Enac e Centro di Assistenza Fiscale Uci srl la cui responsabile Annalisa Pace ci traccia un quadro socio-economico della sua utenza che rispecchia sicuramente la crisi e la stanchezza popolare ma che è lontana dalle lunghe code di persone per la richiesta del reddito di cittadinanza

<<c’è molta paura e molta stanchezza tra la gente – dichiara la Responsabile Pace –

ogni giorno presso il nostro C.A.F. si presentano circa 20 utenti, tra giovani e meno giovani, che hanno perso il lavoro e che chiedono di avviare la pratica di disoccupazione, chiedono di sgravi per le assunzioni e altre cose inerenti l’assunzione ma mai nessuno mi ha posto o richiesto specificatamente del reddito di cittadinanza, assolutamente no >>.

<<Non ci è pervenuta nessuna richiesta di compilazione del modulo per il reddito di cittadinanza nemmeno una mera richiesta di informazione sul tema anche al nostro C.A.F.>>

– dichiara la Responsabile Antonietta Liuzzi

<< i cittadini sono ben consapevoli che non vi è possibile richiedere questo aiuto anche perché siamo in attesa della formazione del Governo e sarebbe per questo anche impossibile.

Dunque non trovo affatto riscontro con le voci e le notizie che stanno circolando sul tema>>

Pubblicato su Controsenso Basilicata del  17 marzo 2018

© Copyright – Tutti i diritti sono riservati
Condividi
Condividi:
Categoria:Notizie
Articolo precedente
Le donne “di spalle” di Rosanna Venneri
Articolo successivo
Sono ben altri i frequentatori di … bordelli

1 Commento

  • Avatar
    Maggio 10, 2020 a 7:37 pm
    Barbara D'Andrea

    Bravissima sei il Top…il mio orgoglio

    Rispondi

Lascia una risposta